Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2009

Sono molte le cose di cui vado orgogliosa… Vado orgogliosa di una penna che scrive, vado orgogliosa di un mio libro lodato da altri, vado orgogliosa delle mie Barbie quando vedo la loro valutazione su e-Bay (a proposito a quest’ora se ne vendessi anche solo nove potrei permettermi il migliore dei Mac!), e adesso ho qualcosa in più di cui essere orgoliosa: la raccolta di tutti (o quasi) gli anime&drama che ho visto e che vedrò, in dvd! Per molti magari può non essere niente di speciale, ma ogni volta che mi giro a guardarli mi sento felice, anche perchè ci ho speso non poco tempo. Fra il cercare le cover su internet, stamparle, ritagliarle, metterle nelle custodie, il tempo passa! Ma è tempo speso proprio bene! *_*

E siccome appunto vado molto fiera del mio lavoro, eccone i risultati:

dvd-anime1dvd-animedvd-anime2dvd-anime3dvd-anime4

Da notare la mia mano fermissima nello scattare le foto, e anche la mia incapacità di eliminare la luce che riflette sulle copertine, ma non siamo qua per giudicare le mie potenzialità da fotografa (una carriera in meno da tener presente! XD). Pittosto, si vede subito come spiccano sugli altri i dvd di Bleach! *_* Quelle cover le ho scelte dopo aver visitato una decina di siti! 😛 Ormai sono completamente partita per questo anime, a cui ho dedicato anche la nuova immagine di testata (a proposito meglio eliminare dalla lista delle carriere possibili anche quella di grafico! XD), che riprende le immagini della prima opening.

Purtroppo non ho trovato le cover di tutti gli anime che ho, spero che prima o poi qualche anima buona le faccia, perchè io sono veramente incapace! T_T Le uniche cover fatte da me sono quelle del drama di Nodame Cantabile, e appunto non si possono guardare! >_< E ci avevo messo tutto un pomeriggio per farle… Vabbè, quando uno è negato è negato, ma credo che l’errore sia stato quello di aver messo come risoluzione 72, perchè in effetti l’unica cosa che non va è l’esagerato pixellamento… Comunque, sto divagando! Bè, niente da dire, ora che ho reso pubblico il frutto del mio lavoro sono apposto! XD

Ah! Meglio non prestare attenzione ai poster dei Pokemon che si vedono dietro, ce li ho da quando sono piccola e mi dispiacerebbe toglierli! 😛

Read Full Post »

Excalibur!!

excalibur

Per presentare uno dei personaggi più folli e spassosi che io abbia mai visto, ecco un estratto della nona puntata di Soul Eater, puntata che segna il suo ingresso nell’anime! Quindi ATTENZIONE SPOILER! Se di spoiler in effetti si può parlare…

bannerexcalibms7

Personaggi:

Black Star:      

Death The Kid:

Excalibur:        soul03

Due dei protagonisti, Black Star e Death The Kid scoprono un libro che parla di una spada leggendaria, una spada in grado di tagliare in due il cielo e sollevare le terre, la cui potenza è ormai leggenda: Excalibur! Si dirigono quindi nel luogo dove dovrebbe essere estratta… Arrivati lì riescono facilmente ad estrarla, ma quello che si ritrovano davanti è questo essere:

excalibur

Black Star: Insulso!

Black Star e Death The Kid trattengono le risate

Excalibur: Ora passiamo alle domande! Tu, in quelle sembianze, chi sei?

Black Star: Io sono Black St-

Excalibur: La mia leggenda ebbe inizio nel XII secolo! Voi due avete l’aspetto di due Shokunin (maestri d’armi), da dove arrivate?

Black Star: Smettila di puntarmi addosso quel bastone, mi stai innervosendo!

Death The Kid: Siamo studenti dello Shibus-

Excalibur: Ma certo! Vi mostrerò qualcosa di bello!

Black Star: Ma stai ascoltando almeno?

Death The Kid: Ma che problema ha quello? Quando ti vesti metti anche i pantaloni! … Cosa vuole farci vedere?

Excalibur: Volete sapere della mia leggenda?

Black Star: Non puntarmi addosso quel bastone!!

Excalibur: Vorreste sentire i racconti della mia audacia?

Black Star: Togli quel bastone!!

Excalibur: Da dove venite?

Black Star: Come abbiamo già detto, dallo Shibusen!

Excalibur: Qual è il vostro numero preferito dall’uno al dodici?

Black Star: L’uno naturalmente! Non sarei soddisfatto di nulla se non del primo posto!

Death The Kid: Otto, preferisco l’otto. Mi piace la simmetria.

Excalibur: BAKA! Non avete il diritto di scegliere! La mia leggenda ebbe inizio nel XII secolo!

Black Star: Ma sei stato tu a dirci di scegliere un numero!!

Excalibur: Volete sapere della mia leggenda?

Black Star: Smettila con quel bastone…

Excalibur: La mia leggenda ebbe inizio nel XII secolo… Iniziai la giornata con una tazzina di caffè… Il mio pomeriggio iniziò con il thè del pomeriggio… E infine la notte…

Black Star: Fammi indovinare. Sakè, vero? Alla fine sei solo un vecchietto…

Excalibur: BAKA!! Naturalmente indosso il pigiama la notte!

Black Star: Ma non c’entrava nulla!

Death The Kid: Questo non c’entra nulla con la leggenda, e poi di notte i pigiama-

Excalibur: BAKA! Sapete nulla sul mio cappello? Vi sto chiedendo se sapete nulla riguardo il mio cappello!

Black Star: Come potrei saperlo?!

Death The Kid: Vedo che è un cappello assai fine.

Excalibur: BAKA! A quanto pare dovrò spiegarvelo! La grandezza di un capo si misura dall’altezza del suo cappello!

Death The Kid: Quindi in pratica ti stai vantando da so-

Excalibur: BAKA! Chi ha mai parlato di capi??

Black Star: Stai dicendo cose senza un filo di logica!

Excalibur: Ecco perchè non sopporto i campagnoli!

Black Star: Che palleeee!! Non lo sopporto più!!

Death The Kid: Calmati Black Star! Non lasciarti irritare così!

Black Star: Cosa diavolo ha di leggendario?? Cosa dice questo libro??!! È tutto sbalgliato!! Chi l’ha scritto?? L’autore.. Is… Isca… libar?

Death The Kid: Excalibur.

Black Star: L’hai scritto tu???

Excalibur: Non faccio più autografi!

Questo signore e signori è Excalibur! Si può non adorarlo?? No, non si può! XD Finisco il post con una delle scene più divertenti di cui lui è protagonista! Excalibur che canta! XD

Read Full Post »

Finalmente fra le nuvole grige che insistentemente si annidavano intorno a me riesco a scorgere la luce! E non solo in senso metaforico! Oggi per la prima volta dopo settimane fuori c’è il sole! Ciò non può che contribuire al mio buon umore! 😀 Ma veniamo al post! Oggi sono così felice che sentivo il bisogno di comunicarlo al mondo :P. Ed ecco tutti quei piccoli elementi che hanno contribuito a questo bellissimo stato d’animo:

  • fra una settimana non sentirò più parlare di diritto costituzionale! Mi stavo anche appassionando, ma quando è troppo è troppo!
  • ho scoperto che il prossimo semestre le lezioni iniziano a mezzogiorno, quindi non mi dovrò più svegliare all’alba!
  • sempre in tema università, manca ormai poco alle lezioni del mio adorato professore!! *_* E manca poco anche alle lezioni di medicina legale! Spero siano interessanti come immagino! Oggi me le sono pure sognate 😛 .
  • grazie a Blu presto avrò tutta la serie di Bleach nella mia libreria! *_*
  • oggi è il compleanno di Ruota (altro che san Valentino! XD)! Per chi non sapesse chi è Ruota (diminutivo di Ruota di Scorta), eccolo: È il protagonista di Oh Dal Ja’s Spring, drama coreano che ho trovato semplicemente adorabile! Ma soprattutto ho trovato adorabile lui! *_* AUGURI RUOTA!!!
  • ehm, ricomponendoci, ho lasciato per ultimo il motivo più importante, il motivo per cui so già che starò tutta la mattina col sorriso stampato in faccia come un’ebete. Ho aggiunto Neil Gaiman (sì, NEIL GAIMAN!!) su Twitter!! Ancora mi è difficile realizzarlo… Ora saprò sempre cosa quell’uomo starà facendo! Se è un sogno vi prego di non svegliarmi! Penso che per prolungare ancora un pò questa bella sensazione mi guarderò MirrorMask, film che ha realizzato insieme a un altro grande artista che gode di un posto speciale nel mio cuore, Dave Mckean (a proposito, ci sarà anche lui su Twitter??). Finisco il post quindi con il suo trailer:

E come disse Jane:

Di felicità si può morire?

Read Full Post »

Kaiba

Essendo stata ieri una pessima giornata, ed essendo io poco normale, invece di mettermi a guardare qualcosa di allegro (qualcosa che avrei comunque rovinato con il mio malumore…), mi sono buttata su un anime che pensavo fosse adatto allo scopo: Kaiba. Nelle prime due puntate noioso al punto giusto, e nella terza strappa-lacrime a sufficienza per permettermi di piangere. Ma quell’anime che doveva servire a incanalare la mia depressione, un servizio usa&getta per riempire le ore, si è rivelato invece un piccolo gioiello.

Kaiba si sveglia e subito deve iniziare a correre e scappare per aver salva la vita. Non ha ricordi del suo passato, solo una foto di una ragazza su di una catenina. La fuga avviene su di un piccolo mondo dove le memorie dei suoi abitanti possono essere convertite in chip, e i ricchi approfittano di questa possibilità o per continuare a vivere dopo la morte trasferendo la loro memoria su un altro corpo, oppure per eliminare i ricordi negativi per, eventualmente, sostituirli con dei ricordi più piacevoli. Da dove vengono però questi corpi nuovi e/o questi nuovi ricordi? Dalla gente dei bassifondi ovviamente, che viene quindi costantemente perseguitata. Ed è da questa gente che Kaiba sembra esser salvato, da tale Popo che lo aiuterà a fuggire come clandestino su una nave. Da qui inizia lo strano viaggio di Kaiba, che lo porterà a scoprire tante realtà e a conoscere diversi personaggi curiosi, ma soprattutto lo porterà sempre più vicino alla verità…

Nei primi 30 secondi del video viene descritto il mondo di Kaiba.

Avevo letto buone recensioni di questo anime, ma dopo aver visto le prime due puntate avevo attribuito tutti questi favori allo stile sperimentale (che difatti attraeva anche me), ma pensavo che oltre a ciò non ci fosse niente. Bè che dire, mi sbagliavo di grosso! Già dalla terza puntata inizi a capire il perchè di quelle recensioni, ma ancora non è niente, basta una sola puntata in più e vieni completamente travolto. Non appena i passati dei protagonisti iniziano ad affacciarsi sulla scena non puoi fare a meno di divorarti una puntata dopo l’altra. Ed ogni puntata è più commovente e suggestiva di quella precedente, sentimenti che arrivi a sentirti dentro, a prescindere da chi li ispira, se buoni o cattivi. E i personaggi che prima trovi buffi per il loro aspetto, aspetto che a volte limita le loro capacità espressive (vedi Kaiba versione ippopotamo, Hyo-Hyo, Quilt e altri), dopo ti sorprendi per quanto in realtà esprimono, e per quanto riescono ad arrivare dritti a te i loro sentimenti…

Naturalmente tale giudizio potrebbe essere stato influenzato dal mio stato d’animo, ma non credo. Certo che però durante la visione non potevo fare a meno di pensare che non sarebbe niente male poter eliminare tutti i cattivi ricordi che infestano la nostra mente, niente male davvero… Sarebbe troppo semplice? Forse, ma ritengo che la vita sia già abbastanza difficile di per sé per poterci negare anche qualche “scorciatoia”. Ma tanto rimangono, queste, parole a vuoto, purtroppo (ancora) non è possibile… Non resta che sperare in un imminente futuro!

Read Full Post »

The Power of Dreams

Vodpod videos no longer available.

more about “untitled“, posted with vodpod


Ogni commento è superfluo.
Solo, bellissimo.

Omaggio a Schiro Honda.

Read Full Post »