Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2012

«Che vicenda abbiamo vissuta, signor Frodo, non è vero?», disse. «Vorrei tanto sentirla narrare! Credete che diranno: Ecco la storia di Frodo dalle Nove Dita e dell’Anello del Fato? E allora tutti rimarranno silenziosi in ascolto, come quando a Gran Burrone ci narrarono la storia di Beren il Monco e del Grande Gioiello. Vorrei tanto sentirla! E mi domando come continuerà dopo di noi».

– Sam

Una barca si allontana verso i Rifugi Oscuri, Gandalf è lì sopra e rivolgendosi a coloro che lascia indietro non dice loro di non piangere, perchè non tutte le lacrime sono un male. Insieme a Sam, Merry e Pipino, sono fra coloro che devono dire “addio”, e che non possono fare altro che osservare la barca allontanarsi, fino al momento in cui diverrà un puntino all’orizzonte.

Dico quindi “addio”, mi asciugo gli occhi, volgo lo sguardo, cammino a piedi nudi nell’erba fresca della Contea, e, insieme a Sam, so in cuor mio che la Storia di Frodo dalle Nove Dita e dell’Anello del Fato è immortale, e che ad essa non dovrò mai dire “addio”.

Com’è possibile che io abbia letto solo ora Il Signore degli Anelli? La verità è che ho scoperto l’esistenza di Tolkien grazie all’uscita dei film, e, successivamente, la loro visione mi aveva talmente “riempito” e appagato, che sentivo di non aver bisogno d’altro. Ero felice così, mi sentivo piena di note, di magia elfica, di epicità. Non era il momento giusto per leggere il libro, non era il momento di assorbire ancor di più, era il momento di assaporare quanto già stavo provando.

Ma questo sole un giorno mi ha fatto sentire un Hobbit che passeggiava per la Contea. Ed ecco che il momento era arrivato. E il viaggio è stato avventuroso, magico, ricco, leggendario e commovente. Ero pronta ad ascoltare la storia di Frodo e Sam, i Portatori dell’Anello, e degli altri membri della Compagnia. E a Sam sarei sembrata un’Umana cui veniva narrata la storia di Beren il Monco e del Grande Gioiello, perchè durante la lettura sono rimasta silenziosa “in ascolto”, presa per mano dalla colonna sonora dei film, che era come un sorriso in più nelle parti gioiose, faceva scrosciare la pioggia in quelle tristi, mi dava una spada durante le battaglie e mi stava accanto nei momenti difficili.

Ma cosa ho provato durante la lettura, oh bè… quello non sono in grado di descriverlo. Va al di là delle mie capacità, da sola non riuscirei mai a incatenare le mie emozioni in definizioni e in parole. Ma Tolkien era un mago, con le parole componeva incantesimi, e con la magia riusciva anche a dare voce alle emozioni. Così non ho davvero bisogno di sforzarmi per raccontare il mio cuore, perchè l’ha già fatto lui. Lui è il menestrello che racconterà fino alla fine del mondo la Storia di Frodo dalle Nove Dita e dell’Anello del Fato, ed io non sono altro che una dei tanti che si son fatti incantare, e che hanno provato, provano e proveranno le stesse medesime sensazioni.

E tutto l’esercito rise e pianse e in mezzo alla loro allegria e alle lacrime si alzò come argento la voce del menestrello e tutti tacquero. Ed egli cantò, a volte in Lingua Elfica, a volte nell’idioma dell’Ovest, finchè i loro cuori, trafitti dalle dolci parole, traboccarono, e la loro gioia fu simile a spade, e il loro pensiero vagò nelle regioni ove delizie e dolori sono un’unica cosa e le lacrime sono il vino del godimento.

Annunci

Read Full Post »

Amo chi legge

Un paio di giorni fa mi è arrivato un pacco da parte della mia adorata Blu, e, in mezzo a tante sorprese, ho trovato un libricino intitolato per l’appunto “Amo chi legge”. Questo non è altro che un piccolo quadernetto da completare (con i titoli dei nostri libri preferiti & CO) che è stato distribuito gratuitamente durante il “Maggio dei libri” di quest’anno, quindi sicuramente l’avranno in molti…
Anch’io naturalmente ho partecipato all’evento (o meglio, agli sconti! XD), però su internet, quindi non sono potuta entrare in possesso di questo magico quadernetto… Ma grazie a Blu ora ce l’ho! 😀 E dato che mi sono divertita tantissimo nel completarlo, ho deciso di dedicare un post a quelle domande a cui mi è piaciuto di più rispondere! 😀
So, let the game begin!!

IL MIO LIBRO PREFERITO.

Arrgh… questa è una domanda che ODIO! Come si fa a scegliere UN libro?? Quelli che ne hanno letto dieci potrebbero riuscire a fare una scelta, ma quando ne leggi tanti (ma proprio TANTI) tutti diversi, speciali a modo loro… come si fa a scegliere? A questo punto faccio pesare sulla scelta il fattore affettivo, ma anche così non potrei mai arrivare alla scelta di UNO, quindi ecco un piccolo elenco, dettato semplicemente dal mio stato d’animo di ADESSO.. domani l’elenco potrebbe essere diverso! 😛 Anyway:

  • Queste Oscure Materie
  • Guida Galattica per gli autostoppisti
  • Orgoglio e Pregiudizio
  • La Principessa Sposa
  • Canto di Natale
  • Coraline
  • Comma 22
  • Hugo Cabret
  • I Tre Moschettieri
  • Il filo del rasoio

So già che fra un’ora dirò “come ho potuto non mettere questo libro?? Come ho potuto dimenticarmi di quest’altro??“, ma, ora, ADESSO, questa è la lista dei 10. Avessi scritto il post fra un’ora, chissà come sarebbe stata! 😛 Ah! Sfora in quanto 11esimo, ma una menzione al genere “horror”: Frankenstein di Mary Shelley! ♥

LA MIA CITAZIONE PREFERITA.

Le storie sono luce, e la luce è preziosa in un mondo di tenebre.

– Kate DiCamillo

Le Avventure del Topino Despereaux

IL LIBRO PIÙ CORTO CHE ABBIA MAI LETTO.

  • Il curioso caso di Benjamin Button

IL LIBRO PIÙ LUNGO CHE ABBIA MAI LETTO.

  • Forse Il Conte di Montecristo, ma ora sto leggendo Il Signore degli Anelli, quindi…

UN LIBRO CHE MI HA CONSIGLIATO UNA PERSONA IMPORTANTE PER ME.

Bè, in realtà l’elenco sarebbe lunghissimo, ma ne cito tre, consigliati da tre persone che sono fra le più importanti della mia vita! ♥

  • Vita Stregata
  • Il Giovane Holden
  • I Tre Moschettieri

UN LIBRO CHE CONSIGLIO.

  • Guida Galattica per gli autostoppisti

UN LIBRO CHE MI HA FATTO VENIR VOGLIA DI FAR QUALCOSA.

  • Strega come me, ai tempi mi aveva fatto costruire un diario personale (senza modestie, era carinissimo! *_*)

UN LIBRO CHE MI HA FATTO CRESCERE.

  • Guida Galattica per gli autostoppisti (in realtà questo libro mi ha cambiato la vita)

UN LIBRO CHE MI ASSOMIGLIA (O IN CUI C’È UN PERSONAGGIO CHE MI ASSOMIGLIA).

  • Sophie, da Il Castello Errante di Howl, perchè anch’io mi sono sempre sentita una persona comune destinata ad una vita piatta e comune. Se poi la somiglianza continuasse nel trovare anche un Howl.. bè, cavoli! *_* XD

UN LIBRO DOVE VORREI ABITARE.

  • Nella Oxford di Lyra, dove il tempo si è fermato, e salire sui tetti e sguazzare nel fango sono ancora le cose più divertenti del mondo.

UN PERSONAGGIO CHE VORREI CONOSCERE DAVVERO.

  • Titolo del libro: Il Giovane Holden
  • Nome del personaggio: Holden
  • Cosa gli direi: Cristo, io ti adoro e compagnia bella! XD
  • Un consiglio da amico: la tua non è una vita schifa, pure i tuoi giorni più schifi hanno fatto battere il cuore a milioni di lettori!

UNA COPERTINA CHE MI HA FATTO SOGNARE.

  • Coraline

UNA COPERTINA CHE MI HA ILLUSO E FATTO ARRABBIARE.

  • Legacy. In realtà non mi ha fatto arrabbiare, ma la storia non è degna di una copertina così bella! Devono essersene accorti anche altri, dato che ora l’hanno cambiata! XD

UN LIBRO BRUTTO BRUTTO.

  • Moby Dick. Prima che qualcuno mi sbrani, preciso: non è brutto brutto, ma è (secondo me) altamente sovrastimato. Quel libro è (nella sua edizione INTEGRALE) per un 30% storia e per il restante 70% un manuale per il perfetto baleniere! XD

UN LIBRO CHE HO LETTO PIÙ DI UNA VOLTA.

  • Il Castello Errante di Howl
  • Orgoglio e Pregiudizio

UN LIBRO CHE VORREI RILEGGERE.

  • Adesso come adesso La Principessa Sposa! ♥ Appena mi son girata e l’ho visto mi è venuto un gran desiderio di rileggerlo! *_*

UN LIBRO CHE MI HA FATTO VENIR VOGLIA DI LEGGERE UN ALTRO LIBRO.

  • I misteri di Udolpho -> La Regina Margot

UN LIBRO DI CUI IL FILM NON MI È PIACIUTO.

  • Eragon

UN LIBRO DI CUI IL FILM MI È PIACIUTO TANTISSIMO.

  • Il Velo Dipinto
  • La Principessa Sposa
  • Stardust
  • Il Fantasma dell’Opera

UN LIBRO DI CUI VORREI UN FILM.

  • L’amuleto di Samarcanda

UN LIBRO CHE MI FA FUGGIRE DAL MONDO.

  • Tutti i libri (o quasi) riescono a farmi fuggire dalla realtà. Ma se devo menzionarne uno, dico Harry Potter, perchè Hogwarts è stata per molto tempo la mia seconda casa.

UN POSTO DOVE AMO LEGGERE.

  • Sulla mia adorata sedia rossa, che ha retto, e regge, il mio peso da una vita. ♥ XD

IL POSTO PIÙ STRANO IN CUI HO MAI LETTO.

  • Sulle scalinate dell’anfiteatro della mia città. Sotto il sole di luglio.

UN LIBRO CHE VORREI AVER SCRITTO.

  • Hugo Cabret

UN LIBRO CHE MI HA COMMOSSO.

  • Il Visconte di Bragelonne

UN LIBRO CHE MI HA DIVERTITO.

  • Il Tulipano Nero
… So, that’s all folks! Se fra le vostre letture manca uno dei libri qua citati, bè, non posso che consigliarveli! A parte Moby Dick e Legacy! XD
Ovviamente avrei voluto citare taaantissimi altri libri, ma, lo so, non è possibile.
Se le storie sono luce, come disse la DiCamillo, la mia vita è sempre stata illuminata da che ho memoria.
I fari sono stati innumerevoli, ed in cuor mio li ringrazio uno ad uno. ♥

Read Full Post »

In realtà li ho scoperti tardi, ma è comunque passato qualche annetto da quando vidi la mia prima edizione… Da allora è diventato un appuntamento annuale, un appuntamento con i film, con i popcorn d’oro, ma, soprattutto, un appuntamento sicuro con il divertimento e lo spasso.

… Da qualche anno a questa parte è invece diventato un appuntamento con il “speriamo-che-quest-anno-si-ritorni-ai-fasti-di-un-tempo”.
Ed ogni volta è una delusione.
Così, dopo l’ennesima delusione di ieri, ho deciso di dedicare un post alla memoria di quelle parodie che ormai sono entrate a far parte della storia della mia vita! XD Chissà quante in realtà me ne son persa… Ma queste sono quelle che ad ogni visione (o ad ogni ricordo) mi causano sempre uno scompisciamento compulsivo! XD

Eccole, in ordine di preferenza (quindi di demenzialità! XD):

Ma ormai gli MTV Movie Awards sono diventati uno show nelle mani di ragazzine urlanti… Che tristezza… Meglio non citare i momenti spazzatura di ieri perchè sono stati troppi, TROPPI, TROPPI! (Qualcuno ha detto “troppi”? XD) Cito almeno i momenti più “carini”:

  • Emma Stone che parla dell’importanza di essere se stessi e cita fra le persone speciali di questo mondo J.D. Salinger;
  • lo spezzone demenziale dedicato all’istruttore di tiro con l’arco di Hollywood (XD);
  • la presenza di Michael Fassbender (XD)…

e… basta! XD Non mi viene in mente nient’altro di positivo!

Quindi… onore e gloria ai passati MTV Movie Awards!
E a quelli nuovi dico: voi i popcorn d’oro non ve li meritate! >_<

 

Oh I’m so sorry, I forgot to turn off the force!… My bad!

Read Full Post »