Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2009

2012

E si conclude con questa recensione la carrellata di post che mi ero ripromessa di scrivere. Domani, con quest’ordine, valigia, Cagliari e lezioni. T_T Un mix micidiale.

Comunque, concludo, appunto, parlando di un film che ha visto il cinema di Carbonia pieno come non ho memoria di aver mai visto prima in vita mia! O_O

Sarà per il tema caldo, sarà perchè sotto sotto ci piace vedere catastrofi sul grande schermo (in questo caso, gente avete azzeccato il film! XD), sarà perchè qualcuno voleva vedere cosa ci si potrebbe aspettare fra due anni (ehi! Io non sono fra quelli! XD)… Sarà quel che sarà, ma il cinema era gremito di gente, e sospetto che si potrebbe dire altrettanto per molti altri cinema!

Perchè io ero lì? Bè, da fan dell’Apocalisse quale sono (XD), potevo forse farmelo sfuggire?? Ovvio, no.

Ma parliamo un pò del film. Sì, è un film, un film con una trama, non ci sono solo immagini sparse di disastri a caso! Cosa? Siete sorpresi? Bè, vi comprendo! Tutta colpa di quel trailer con cui ci hanno sfinito per mesi e mesi, quello dove si vede il monaco che fa suonare la campana per avvisare (sa solo lui chi) dell’imminente onda assassina.
Ve lo faccio vedere io un trailer leggermente più loquace, eccolo (ed intanto me lo rigusto anch’io con voi):

Bè, si capisce già qualcosa in più (non fatevi distrarre dai superbi effetti speciali e dalle piccole catastrofi presenti, datemi un secondo retta! XD). La storia inizia qualche anno prima del 2012, inizia nel 2009, quando un gruppo di scienziati scopre che la Terra ha iniziato un processo di surriscaldamento che nel giro di poco tempo metterà in pericolo l’esistenza di tutti gli esseri viventi. Il Governo americano, e poi quelli di molti altri Paesi iniziano così a progettare un piano che permetta la soppravvivenza della specie e che cancelli il pericolo dell’estinzione.
Siamo ora nel 2012 e conosciamo Jackson Curtis, il nostro protagonista, uno scrittore un pò sfortunato, divorziato con due figli. Durante una gita in campeggio coi suoi figli, scopre che il lago, in cui lui e l’ex moglie avevano condiviso tanti ricordi, è scomparso, al suo posto c’è un campo asciutto studiato dal Governo… Sempre in campeggio incontra uno strano individuo, tale Charlie Frost, un visionario da strapazzo, che racconta alla radio le sue paranoie su un’imminente fine del mondo e sul Governo che fa esperimenti giusto lì a qualche metro di distanza da lui. Naturalmente Charlie non perde l’occasione di mettere in guardia il suo nuovo amico, Jackson, e per fargli capire meglio la situazione, gli fa vedere un cartone animato di sua creazione moolto istruttivo (XD). Eccolo:

Dopo aver fatto la conoscenza del caro Charlie, Jackson noterà molti fatti che coincidono con la sua storia, e quando capisce che addirittura l’intero Pianeta è in pericolo si attiva per cercare di salvare la sua famiglia portandola verso quelle “navi” che i Governi di tutto il mondo hanno fatto costruire.

Questa in poche parole la trama. Non aspettatevi niente di chè però: fra una trama più approfondita e una forte dose di spettacolo, l’ago della bilancia pende eccome sulla seconda opzione… E ci piace così! *_* Certo, in alcuni punti la storia è proprio superficiale, ma io senz’altro ho preferito che i minuti venissero impiegati a mostrarci catastrofi (con quei superbi effetti speciali!), altrochè! XD

Molte scene gridano alla classica “americanata”, tipo quando i nostri protagonisti riescono a salvarsi sempre e comunque nonostante gliene capiti di più a loro che a tutta l’intera specie! XD Oppure quando, in un momento in cui ogni secondo è prezioso e la fretta non è mai abbastanza, tutti si fermano un pò (un 10 minuti con thè e biscotti davanti XD) a fare discorsi da grandi uomini… Ma fa niente, è quel che ci si aspetta.

Quello che invece non sorprende, ma delude (me) è il finale. Troppo ottimista e (appunto) superficiale per i miei gusti.

Ma le catastrofi compensano! XD

Da vedere AL CINEMA. A casa non sarà mai la stessa cosa.

Annunci

Read Full Post »

Mi rifiuto di scrivere il titolo italiano, non me gusta (tanto per cambiare).

Quanto mi sarebbe piaciuto tesser le lodi di questo film, m’immaginavo chissà quale visione fantasmagorica, onirica ed ispirante… Invece uscita dal cinema mi son semplicemente ritrovata con un pugno di mosche in mano.

Forse perchè di proposito avevo cercato di non approfondire la conoscenza della trama (della serie: Terry sorprendimi!), forse perchè comunque le immagini dei trailers evocavano tutt’altre immagini e vicende. Forse questo, forse quest’altro, fatto sta che il film mi ha davvero deluso.
In effetti sarebbe stato meglio sapere almeno che il film era ambientato ai giorni nostri (primo shock). Quando si vede all’inizio del film (quindi niente spoiler) quell’ubriacone, stavo già storcendo il naso. Ma ho voluto dare fiducia alla storia.

Ho fatto male. Le mie aspettative sul film, minuto dopo minuto, crollavano come castelli di carta. La storia era così banale che incominciavo a pensare che i critici avessero visto un altro film. In ogni rivista di cinema si potevano leggere solo alte lodi per il nuovo lavoro di Terry Gilliam. Qualcuno l’ha definito “immaginifico“, ma io non l’ho riconosciuto come tale.

SPOILER

(altro…)

Read Full Post »

New Moon: un copia e incolla

Ne avrò detto di cotte e di crude sul conto di Twilight (il film), ma, che ci volete fare? Sono una fan anch’io, perciò mercoledì alle ore 16 in punto ero anch’io in fila per vedere il primo spettacolo di New Moon. Fila che ha ricompensato me e le mie amiche con le t-shirt del film! XD Vabbè, non pensate a chissà che! Erano semplicemente come questa, solo con le maniche corte (quindi ancora più classiche), ma, devo dirlo, son soddisfazioni! XD

Prima di andare a parlare del film, vorrei ringraziare di tutto cuore le fangirls che erano lì presenti! Senza di voi ad applaudire ad ogni scena con Pattinson.. Ehm, volevo dire Edward (Pattinson ci mette nel suo personaggio così poco di Edward che a volte mi sfugge il fatto che stia recitando la sua parte! XD), senza il vostro fare le pervertite durante le scene con i baci, senza i vostri insulti contro Jacob, senza la vostra ribellione alla fine del film, senza le vostre risate, senza le vostre urla… Insomma, senza di voi la visione di questo film non sarebbe stata così divertente! XD Grazie! XD

Ed ora passiamo al film.

Sinceramente non so esprimere un vero parere al riguardo. Non so dire se mi è piaciuto o meno, posso dire solo una cosa: il film è molto fedele al libro, forse fin troppo. Ne è l’esatta fotocopia.

Forse dopo i ruggiti che le fan avevano levato dopo il primo film (sì, sono compresa anch’io! XD), il nuovo regista è voluto andare sul sicuro mantenendo tutto inalterato. Ma là dove la prima regista aveva peccato per una eccessiva libera interpretazione (un eufemismo) della storia, questo nuovo regista (lo stesso de La Bussola d’Oro e About a Boy) pecca con una totale assenza di interpretazione. Tutto ci viene proposto in modo neutrale, non un accenno, senonchè sporadico, di originalità. Il film va avanti fotogramma dopo fotogramma come se stessimo leggendo il libro, pagina dopo pagina.

Ciò potrebbe aver soddisfatto i più, ma ha lasciato me un pò con la bocca asciutta. Il film andava tutto sommato bene, ma gli mancava quel qualcosa in più che trasforma la semplice pellicola in un Film con la F maiuscola.

Poi, vabbè, forse sono un  pò di parte. Infatti l’esser rimasti fedeli completamente al libro significa aver lasciato TUTTA la parte centrale con Jacob, e io lì mi stavo annoiando a morte. Era troppo chiedere qualche taglio qua e là e concentrarsi un pochino di più su Edward? Evidentemente sì. T_T

Tra l’altro ciò mi ha fatto apprezzare maggiormente il primo film. Almeno in quello sono Edward e Bella, Bella e Edward, solo loro due! Infatti ero al settimo cielo ieri quando sono tornata al cinema proprio a rivedere Twilight (il Cineworld aveva organizzato la maratona Twilight+New Moon)! Non mi dava neanche più fastidio vedere le facce assurde di Pattinson, ero semplicemente sollevata del fatto che ci fossero solo i due protagonisti. Sì, perchè se vai a vedere New Moon e su 2 ore e 10 di film, 1 ora e 40 è dedicata solo al rapporto con Jacob, ecco, un pò ti rompi. Tutto qui.

A parte questo, appunto, il film è andato bene. Si son persi per strada quei toni scuri e tristi del primo film, ed è tornata la luce, rendendo il suo seguito un film molto colorato e piacevole per la vista. Le scene romantiche fra Edward e Bella, saranno poche, ma ci sono e sono abbastanza sdolcinate. Sono ormai un ricordo lontano quelle frasette stupide (che consideravo tali anche nel libro) del tipo “…è come se tu fossi la mia qualità preferita di eroina..” o “…e così il leone s’innamorò dell’agnello..” et similia. Quel tipo di battutine sono state abolite in questo secondo film, e ciò è cosa buona e giusta.

Altre note positive? I combattimenti! *_* Chi mi conosce sa che sono una fan delle battaglie, e qua sono proprio ben fatte, specialmente quella di Edward contro i Volturi! Altro? Bè, come per il primo film la scena più romantica (e una delle poche salvabili) è stata quella del ballo nel gazebo, qua la scena più romantica è quella dopo il tuffo di Bella dalla scogliera, in cui lei, mentre affoga, vede di nuovo Edward, e con una mano cerca di raggiungerlo, ma tutto ciò che rimane dopo il suo tocco è solo un’illusione. L’ho detto: romantico.

Scena visibile dal minuto 1.00 a quello 1.10. ♥

Tirando le fila del discorso: bel film, ma non troppo. Non so se potrebbe entrare nelle grazie di un non-fan. Per gli altri, bè, perlomeno saranno tutti contenti che il loro amato libro è stato copiato ed incollato su uno schermo del cinema.

Da parte mia, io avrei voluto qualcosa di più.

Read Full Post »

Tadaima!

Lo so, è da quasi un mese che non scrivo nel blog, ma, giuro, non è colpa mia! Non è colpa mia se le lezioni duranto sino a venerdì notte (vabbè, quasi! XD); non è colpa mia se quando torno ho diecimila cose in arretrato da vedere o da leggere; non è colpa mia se in questo periodo ci sono stati così tanti film da vedere al cinema che neanche all’ora di cena riuscivo a ritagliarmi qualche minuto da dedicare alla rete; ma soprattutto non è colpa mia se siamo vicini a Dicembre e Dicembre è vicino a Gennaio, mese di esami (odio parlarne!)!

Quindi, dopo aver tentato di discolparmi, ora posso dire: TADAIMA! (=sono tornata!)

Ci sono così tante cose di cui adesso vorrei parlare, che non saprei davvero da che parte iniziare! 😛 Forse dovrei prima parlare della nuova immagine di testata? Bè, forse è un pò prematura, ma, dato che mai come quest’anno sto desiderando l’arrivo delle vacanze, ho deciso di concedermi un pò di ambientazione natalizia insieme a Jack! XD Tra l’altro sta leggendo lo stesso libro che a breve dovrò riprendere in mano (le tradizioni vanno rispettate! 😀 )!

Detto questo, forse dovrei parlare di Lucca? E parliamone! XD
Questa, come credo di aver già detto, è stata la mia prima volta al Lucca Comics, ed ha ragione chi dice che la prima volta non si scorda mai! *_* Ricordo tutto come se fosse ieri, anche se lo ricordo come se fosse stato un sogno, un’esperienza mai vissuta veramente… Solo il cappello di Totoro mi prova che per davvero ho calpestato quel suolo, ho visto i cosplayers, sono entrata negli stand, e ho conosciuto Charles Vess! *_*

Di solito non pubblico mai mie foto (problemi di autostima), ma di questa ne vado così fiera che farò uno strappo alla regola! Spero mi perdoni Giulia per non aver voglia di mandarle un messaggio per chiedere se posso pubblicare una sua foto! Comunque, ecco Charles, ed eccomi io più emozionata che mai! Giulia oltre che perdonarmi, accetta anche tutti i miei ringraziamenti per aver insistito per fare la foto! Grazie!!

Io sono quella al centro. Charles, sappi che ti amo, e che sei morbidissimo!!! *_*

Comunque, a Lucca ne abbiamo visto di cotte e di crude! Un bellissimo concerto dove cantavano solo le vecchie sigle dei cartoni animati (ricordate? Paul e Nina, Sampei, Anna dai capelli rossi, L’Uomo Tigre & CO); una divertentissima sfilata di cosplayers (io avrei fatto vincere il gruppo de I buoni e i cattivi della DC Comics!); un tenore giapponese cantare le sigle dei vecchi cartoni animati in giapponese! *_* Tra l’altro ha cantato anche la sigla di Totoro!! Mi sa che ero l’unica a cantare a squarciagola insieme a lui! XD
TONARI NO TOTORO TO-TO-RO, TOTORO TO-TO-RO ~

Per quanto riguarda i cosplayers, erano uno più bello dell’altro! *_* Però, se dovessi proprio scegliere quello che più mi è piaciuto, non avrei dubbi: il mio amato Senza Volto! Il cosplayer ha fatto un lavoro magistrale, il costume è perfetto! *_* Complimenti!

Infine vorrei ringraziare con tutto il cuore una persona che ho potuto incontrare solo grazie al Lucca Comics! Sì Blu, sto parlando di te! XD Grazie per essere stata paziente quando non riuscivamo a trovare il nostro punto d’incontro, grazie per averci preso i biglietti dopo aver saputo che vagavamo per la città alla ricerca di una biglietteria, grazie per aver controllato gli orari del treno anche per noi (alla fine abbiamo preso il pullman, ma ho devvero tanto apprezzato il gesto! *_*), grazie poi per avermi fatto da guida la prima mattina: senza di te non sarei riuscita a godermi quel primo giorno! Insomma, grazie grazie e grazie!! 😀 Ci siamo viste per pochissimo, ma sono comunque contenta che quella prima mattina l’abbiamo passata insieme, e che, sempre insieme, abbiamo visto Charles (e, a tal proprosito, insieme non l’abbiamo riconosciuto! XD)!! 😀
Ho visto che ti stai dando da fare con il blog, sono davvero felice, è un piacere leggere i tuoi post! Infatti quelli nuovi li ho già divorati! XD Non mi resta che commentare!
Ah! Ultima cosa: spero che nella tua versione della nostra foto insieme io sia uscita meglio che nella mia, perchè altrimenti mi dovrei vergognare da morire!! >_<

Andare al Lucca Comics è un’esperienza che non si può descrivere, solo passeggiando per le strade della città puoi capire quello che i veterani ti avevano descritto ed avevano provato a farti comprendere. Ci si sente tutti parte di una grande festa, improvvisamente non ti metti problemi ad indossare un cappello con le orecchie e il sorriso di Totoro, o a chiedere di fare foto a degli sconosciuti… Fa tutto parte della magia della festa!

In conclusione, spero davvero di riuscire a tornare l’anno prossimo!

Grazie Lucca Comics!

 

Coming soon i seguenti post: Parnassus, 2012 e (poteva mancare? XD) New Moon!

Read Full Post »