Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Ricordi’ Category

Vi ricordate le vecchie sottilette “100 pagine a 1000 lire” della Newton & Compton? Per chi non le ha in mente, eccole (e ho appena notato la presenza di DUE doppioni! XD):

100 pagine 1000 lire

In realtà ero piccolissima nel periodo in cui c’era il boom della collana, ma ricordo benissimo mia mamma e le sue mani che si allungavano sullo scaffale per prenderne quanti più poteva! XD Alcuni però li avevo scelti io, non mi ricordo quali, ma di sicuro Il fantasma di Canterville (che nella foto non c’è perchè è in mezzo ai miei libri). In ogni caso, a distanza di non so quanti anni, ecco che la Newton & Compton torna con un’iniziativa simile: 130 pagine a 0,99 centesimi! E le copertine questa volta sono coloratissime e carinissime, insomma una vera tentazione non solo per il portafoglio, ma anche per gli occhi!

130 pagine a 0,99 cent

Per il momento sono usciti solo 12 titoli, ma non dubito che presto se ne aggiungeranno altri. Ieri li ho visti per la prima volta, e, cavoli!, avrei volentieri svuotato l’espositore! XD Però in realtà avevo già la maggior parte dei titoli, quindi mi son dovuta limitare a Il sogno di Freud, ma voi non fatelo! E per aiutarvi nella scelta, ecco i miei consigli:

  • Il grande Gatsby, di Fitzgerald: in realtà quando lo lessi ricordo che non mi entusiasmai come pensavo, però resta il fatto che Jay Gatsby è uno dei personaggi più eccentrici e interessanti del XX secolo, quindi mettetelo nel carrello!
  • Le notti bianche, di Dostoevskij: mi son pentita di non averlo preso… L’ho fatto prendere ad una mia amica, ma io invece l’ho snobbato data la mia allergia per gli autori russi (anzi, diciamo le cose come stanno: non di allergia si tratta, ma di pregiudizio dato che non ho mai letto un autore russo! XD). Poi in pullman l’ho preso dalla sua busta, ho letto la trama e… arrgh! Avrei dovuto prenderlo! XD
  • Racconti del terrore, di Poe: li avevo letti tutti, e sono inquietanti e macabri proprio come il titolo suggerisce! Non so quali racconti contenga questo volumetto, si nominano solo Il gatto nero (che è comunque uno dei migliori) e Il cuore rivelatore. Ma in ogni caso se ancora non conoscete i racconti di Poe non avete scuse, con un euro avrete brividi assicurati! Ne approfitto anche per dire quale sia il mio racconto preferito: Il pozzo e il pendolo! Più che altro perchè stato il primo racconto che lessi, e, si sa, il primo amore non si scorda mai!
  • Amleto, di Shakespeare: essere o non essere? Fortunatamente nessun dubbio esiste sull’acquisto! Se non l’avete già, DOVETE prenderlo! La storia la conoscono più o meno tutti, ma solo coloro che hanno letto la tragedia possono apprezzare il valore dei monologhi del triste Principe di Danimarca. Quando lo lessi la prima volta rimasi incantata… Il genio di Shakespeare illuminava tutti i suoi testi, ma Amleto, semplicemente, abbaglia.
  • Lady Susan, della Austen: un brevissimo racconto in forma epistolare. Non un capolavoro, ma comunque godibile. E poi Jane è Jane, e per un euro comprerei anche la sua lista della spesa! XD

E qui finiscono i miei consigli… Vi ho fatto virtualmente spendere meno di 5 euro, per un totale di 5 belle storie, non male direi! 😛 E concludo con la speranza che la collana si amplii presto con tanti altri titoli!

Libri a 99 centesimi… e chi può resistere!

Annunci

Read Full Post »

Paper DickensQuest’anno il Natale vi viene presentato da Paper Dickens, con la sua dolcissima e meravigliosa versione de “Il Canto di Natale” (una delle migliori, tra l’altro!).

♪ ~ Oggi il Natale porterà gioia e serenità,
senti un lieto scampanare simbolo di felicità,
senti nell’aria la magia, l’ottimismo e l’allegria,
e felici con gli amici siamo in festosa compagnia ~
Ad ogni dono che farai più felice tu sarai,
quanta gioia ti darà dire Buon Natale…

Un Buon Natale a ognun darò~! ♬

Buone Bubbole a tutti!!

Read Full Post »

In realtà questo post non era previsto… era mia intenzione fermarmi con le graphic novels, dopotutto, mi dicevo, “ultimamente non ho acquistato neanche un film”. Poi però ho pensato anche che non potevano essere dei veri consigli per gli acquisti senza la categoria “cinema”, e comunque a Natale non possono mancare dei bei film da vedere in famiglia e/o con gli amici!

Quindi ho deciso che baserò questa quarta parte sui film che avevo visto al cinema, e che stanno ora uscendo in DVD e bluray, e ai film datati che stanno ora godendo di una nuova edizione!

Ed ecco gli ultimi consigli, per la categoria…

FILM

Inizio con il consigliare i film in uscita per l’homevideo, quindi non perdetevi Brave (mi dispiace, mi rifiuto di utilizzare il titolo italiano! XD), The Dark Knight Rises e The Amazing Spider-Man!

Brave è il film Pixar uscito quest’estate nelle nostre sale, e, che dire? Dovrebbe bastarvi saper che è della Pixar. Ma nel caso non vi bastasse (eretici! XD) aggiungo che troverete i paesaggi leggendari della Scozia, una buona storia che parla della famiglia, e in particolare del rapporto tra una madre e una figlia, e poi… ci sarà della magia, ci sarà un torneo, ci saranno delle musiche che non faranno star le tue gambe ferme un secondo, e ci saranno i meravigliosi capelli di Merida! *_* Tutto chiaro? Bene, perchè è il film perfetto da guardare in famiglia il giorno di Natale!

The Dark Knight Rises è l’ultimo (meraviglioso) capitolo della trilogia di Nolan dedicata al Cavaliere Oscuro, quindi se vi è piaciuto o se conoscete qualcuno fan dell’intera serie, è il regalo giusto!… E sarebbe il regalo giustissimo nell’edizione che vi ho linkato! XD Io prenderò il cofanetto con l’intera trilogia, ma mi dispiace terribilmente perdermi questa incredibile edizione!

Altro film estivo che è uscito da poco per l’homevideo è The Amazing Spider-Man.
Devo dire la verità: ai tempi mi era molto piaciuta la trilogia di Sam Raimi, ma ora preferisco l’Uomo Ragno raccontato da Marc Webb. Raimi ha raccontato la storia e le avventure di Spiderman, mentre Webb si è concentrato su Peter e sul fatto che, prima di essere un supereroe, è un liceale. La sua visione mi è piaciuta molto di più. Anyway, questa è un’ottima idea regalo per gli appassionati, e, di nuovo, consiglio in particolare l’edizione linkata! 😛

Passiamo ora ai film un po’ datati, e iniziamo con la nuova edizione de La Storia Fantastica. Tratto dal bestseller di William Goldman (La Principessa Sposa), La Storia Fantastica è un film che ha proprio tutto! Avventura, pirati, una bella storia d’amore, complotti, e personaggi assurdi! Vi divertirà, vi appassionerà e vi conquisterà! E ha un sapore un po’ vintage, che non potrà non farvi provare nostalgia per i vecchi film!

E in occasione del 70esimo anniversario, ecco anche l’edizione speciale di un grande classico: Casablanca! Un capolavoro intramontabile che dovrebbe avere un proprio posto in qualunque casa… Nella vostra non ce l’ha? Be’ dico, rimediate!

Come nel precedente, anche in questo post voglio concludere con un tuffo nel passato… I miei ultimi consigli sono questi: Anastasia, Pollicina e Brisby e il segreto di Nimh, tre piccoli capolavori animati del regista Don Bluth.
Brisby da piccola mi faceva morire di paura, e ogni volta che lo guardavo mi ripromettevo che sarebbe stata l’ultima, ma inevitabilmente finivo per riguardarlo e per spaventarmi ancora. Penso che questo voglia dire un paio di cose… 1) che quel film fa davvero paura! XD (la scena iniziale con i topolini che si contorcono dal dolore mi ha segnato a vita!) 2) che è davvero, davvero bello.
Pollicina e Anastasia hanno una cosa in comune… delle bellissime canzoni!!! *_* Chi ha visto i film non può aver dimenticato la meravigliosa Vieni via con me, o la dolcissima Quando viene Dicembre! ♥
Le atmosfere invece sono molto diverse: quelle di Pollicina sono, giustamente, da fiaba, mentre quelle di Anastasia sono quelle ricche e sfarzose del palazzo dei Romanov prima, e quelle frizzanti e colorate dell’Europa poi. Ma ecco un’altra cosa in comune: sono entrambi bellissimi! *_* Forse Anastasia un po’ di più, ma non potete perdervi l’occasione di crearvi un vostro parere, quindi guardateli, guadateli e riguardateli!

… E regalateli! XD Anche perchè il Natale è il periodo dei film d’animazione, quindi fatene incetta e organizzatevi le serate in famiglia!

E siamo dunque giunti all’ultimo riassunto… et voilà!
CONSIGLI PER GLI ACQUISTI, categoria FILM:

  • Brave, di M. Andrews;
  • The Dark Knight Rises, di C. Nolan;
  • The Amazing Spider-Man, di M. Webb;
  • La Storia Fantastica, di R. Reiner;
  • Casablanca, di M. Curtiz;
  • Brisby e il segreto di Nimh, di D. Bluth;
  • Pollicina, di D. Bluth;
  • Anastasia, di D. Bluth.

E questo è davvero tutto gente! Nel complesso è venuta fuori una lista per Babbo Natale proprio niente male, e poi… sono riuscita in pochi post a parlare, come desideravo, di tutti i miei recenti acquisti preferiti! *_* XD

Non mi resta ora che augurarvi un felice shopping natalizio!
… Andate, e spendete! XD

Read Full Post »

Ed eccoci qua con la terza parte! Mentre l’anno scorso mi ero totalmente persa nel mondo dei manga (con la scusa degli sconti del 40% su amazon ne avevo acquistato montagne! XD), quest’estate è stata invece all’insegna dei fumetti americani! Ma di quel periodo ne ho già parlato quando avevo commentato alcuni numeri 1 dei Nuovi 52. Invece l’avvicinarsi del Lucca Comics mi ha ispirato, “a causa” dei tanti annunci, l’acquisto e la lettura di diverse graphic novels… L’anno scorso mi aveva fatto scoprire Blacksad (e mi aveva permesso di fare la figura della fan scema davanti a Jeff Smith, ma questa è un’altra storia! XD), quest’anno… be’ mi ha fatto spendere tutti i miei averi allo stand della BAO Publishing! XD

In ogni caso se cercate un regalo per qualcuno, le graphic novels sono probabilmente la risposta giusta! Sono storie illustrate, ma non solo… spesso e volentieri sono pura arte! Fra i consigli non citerò END, perchè non mi ha del tutto convinto, ma quel volume è puro nutrimento per gli occhi! Ogni vignetta è un quadro, con una cura dei dettagli davvero impressionante… Be’, forse in effetti potreste anche farci un pensierino! 😛 L’edizione è straordinaria, e il prezzo davvero contenuto. Ripeto, non lo inserirò nei consigli, perchè citerò solo le opere che mi hanno conquistata sul serio, però… anche questo sarebbe un regalo niente male!

Ma bando alle ciance, iniziamo questa terza parte, dedicata ai…

FUMETTI & GRAPHIC NOVELS

Il primo consiglio sarà un po’ inutile, perchè gli amanti del genere l’avranno sicuramente già letta… Credo di essere l’unica pirla ritardataria, ma, vabbè, si dice “meglio tardi che mai”! La prima graphic novel consigliata è: Watchmen!
Non so davvero perchè io abbia tardato tanto a leggerla, eppure il film mi era piaciuto moltissimo, e conoscevo Alan Moore (l’autore) da tempo… Mah, le strade della vita sono infinite, l’importante è aver imboccato alla fine quella giusta! 😛
Comunque, per quelli che non masticano il genere, sappiate che Watchmen è considerato il romanzo grafico più importante del XX secolo, vincitore del premio Hugo e inserito dal Time nella lista dei migliori romanzi in lingua inglese dal 1923 ad oggi! Dovrei avervi già incuriosito, ma aggiungerò che leggere Watchmen significa fare un’esperienza di lettura completamente diversa dal solito: la lettura non può essere passiva, spesso devi capire, spesso devi interpretare, e alla fine vieni posto davanti ad una scelta. È una storia ricca di sfaccettature, impregnata di filosofia, condita da una regia originale e affascinante… e sì, poi c’è quella scelta. Può esistere una distinzione netta fra bene e male? Cosa è giusto e cosa è sbagliato? E… il fine può giustificare i mezzi?
Cos’altro posso dirvi? Dovete farvi un regalo e leggerlo, assolutamente! La Lion sta pubblicando in questo periodo gli spillati, ma potete tranquillamente trovare l’opera completa nel volume 26 della collana I Classici del fumetto di Repubblica Serie Oro!

Passiamo ora da un classico ad un autore emergente: ZEROCALCARE. Zerocalcare è un autore italiano, è un autore italiano di fumetti, è un autore italiano di fumetti con un armadillo. È spassosissimo. Ma, soprattutto, Zerocalcare è uno di noi, con i nostri stessi pensieri, con le nostre stesse paure, con le stesse nostre paranoie… solo che non li nasconde, li mette per iscritto, li esorcizza con l’aiuto (??) del fedele Armadillo, e ci fa ridere (e riflettere). Per fortuna qua non ho bisogno di far grande propaganda, ha un blog, leggetevi un paio di sue storie, e, dopo, l’acquisto dei suoi libri vi verrà naturale!

Restando sempre in patria, consiglio ora uno dei miei acquisti preferiti al Lucca Comics: Sky Doll! Sky Doll è una storia che ci porta in un mondo futuristico, dove rivediamo il nostro passato: la Chiesa è al potere, c’è una faida religiosa, se qualcosa torna comodo ai potenti, non vi è peccato (vedi Crociate e compagnia non troppo bella). Qui non è peccato “farsi servire” dalle bambole, macchine del… dell’autolavaggio! XD Ma non è peccato solo se la bambola in questione è una Sky Doll originale! Alleluia fratelli!
La protagonista della storia è Noa, una Sky Doll un po’ particolare, infatti sembra essere molto di più di una semplice bambola meccanica…
Si parte quindi da presupposti non esattamente felici e allegri, ma raccontati con mille colori, e in particolare con il fuxia e il blu elettrico della protagonista! Un volume preziosissimo e con una storia coinvolgente, misteriosa e originale! Forza, forza… aggiungete alla lista dei desideri!

Abbandoniamo ora i colori per una storia in bianco e nero dal gusto dolceamaro… Addio, Chunky Rice! di Craig Thompson. Non fatevi ingannare dai due animaletti coccolosi (odio la parola “coccolosi”, ma almeno rende l’idea) della copertina. La storia della tartaruga Chunky e della topolina Dandel è una storia di affetto, di amore, di separazione. È una storia ricca di malinconia che va letta in solitudine, ma che va assimilata fra le braccia di qualcuno. È il regalo perfetto da fare agli amici, perchè il messaggio che si legge “fra le onde” è semplice, ma profondo: ti voglio bene.

Poi poi poi… non rientra esattamente in nessuna delle due categorie, ma lo inserisco comunque qui, perchè… be’, ha le parole, e ha le illustrazioni! XD Restando sempre in tema di storie dolciamare, vi presento Cyrano di Rébecca Dautremer e di Tai-Marc Le Thanh (moglie e marito ♥ XD). La Dautremer è un’illustratrice francese molto famosa, e lo credo bene! Ogni sua opera è meravigliosa! *_* Potrei consigliarvi diversi suoi libri illustrati (in primis Principesse), ma Cyrano è in assoluto il mio preferito, sia perchè adoro la storia originale (Cyrano de Bergerac di Rostand), sia perchè ho apprezzato tantissimo l’idea di spostare le vicende dei protagonisti in Oriente, e sia… be’, per quegli splendidi disegni! *_* Fatevi un giro su internet per cercare le tavole, rimarrete incantati!

Concludiamo questa terza parte con un consiglio in linea con lo spirito del Natale: ritorniamo bambini e leggiamo le avventure dei cari “vecchi” Asterix e Obelix! Chi non ha mai visto i loro film? Chi non ha mai riso per quel tontolone di Obelix? E chi non ha provato dispiacere per le sorti di quei poveri Romani? (no, questa non credo! XD) In ogni caso, trasferiamoci in un piccolo villaggio della Gallia e riviviamo tutte le avventure dei nostri due vecchi amici, ma questa volta… sui fumetti!
La Mondadori ha poi da poco svolto un’eccellente opera di restaurazione (dopotutto le prime storie sono degli anni ’60), un motivo in più per concedersi questo tuffo nel passato! Le storie sono tutte autoconclusive, quindi si può scegliere l’albo che si vuole. Dato che adoro i film Asterix e Cleopatra e Asterix e la pozione magica, ovviamente i primi albi che ho preso son stati il n. 6 e il n.8, ma una volta che inizi, vorresti prenderli tutti, perchè divertono, e perchè sono un ponte con il passato.
Qui potete trovare l’elenco di tutti gli albi, e se guardate in basso nella pagina troverete anche un link che vi porterà ad una classifica delle storie più meritevoli.

E… that’s all!
Ecco quindi i CONSIGLI PER GLI ACQUISTI, categoria FUMETTI & GRAPHIC NOVELS:

  • Watchmen, di A. Moore e D. Gibbons;
  • La profezia dell’armadillo, di Zerocalcare;
  • Un polpo alla gola, di Zerocalcare;
  • Sky Doll, di A. Barbucci e B. Canepa;
  • Addio, Chunky Rice!, di C. Thompson;
  • Cyrano, di R. Dautremer e T. Le Thanh;
  • Asterix, di R. Goscinny e A. Uderzo.

Il nostro mondo è fatto anche di colori e di immagini, per questo motivo una storia, se illustrata, è una storia più reale.

… I consigli finiranno con il prossimo post, dedicato ai film! Coming soon! XD

Read Full Post »

Be’, non potevo non dedicare un post solo alla Disney! È una categoria a sè, e poi, soprattutto, è da mesi che ne sono completamente, totalmente ossessionata!

Per chi legge questo blog… vi ricordate quando pubblicai il post dedicato a PK? Ecco, da quel momento la mia ossessione e la mia riscoperta delle care storie a fumetti della Disney non ha mai avuto fine! XD

In questo periodo mi sono impegnata a recuperare le storie che più desideravo e la maggior parte dei miei fondi è andata quindi a Paperino & CO! XD E poi qual periodo migliore per riscoprire la magia Disney se non il Natale? La loro magia si fonde e dà vita a sensazioni ed emozioni ormai dimenticate… Partiamo quindi con la seconda categoria, la…

DISNEY

I recuperi di cui parlavo non sono stati fatti alla cieca… la riscoperta delle storie Disney è stata fatta con più “metodo” rispetto a come avrei fatto in passato, e con più ricerche (e anche seguendo le scoperte di uno spirito affine…). Ed è così che ho fatto la conoscenza di Carl Barks, l’uomo dei paperi! Questi non è altri che l’inventore di Paperopoli, l’inventore di uno dei personaggi più amati dell’universo Disney, Paperon de’ Paperoni (in originale, Uncle Scrooge), e uno degli autori di fumetti Disney più importanti e celebrati! Le sue storie fanno ormai parte della storia del fumetto, possono benissimo considerarsi dei grandi classici! E per questo sono felicissima che la Rizzoli abbia iniziato proprio adesso la pubblicazione di una serie di volumi dedicati al grande maestro! Il primo volume è Paperino e il mistero degli Incas, che, se farò da brava, mi verrà regalato da Babbo Natale! XD Poi a questo dovrebbero seguire due volumi ogni anno (quindi, nonostante il costo non esattamente ridotto, la collana si può seguire!).

Invece, un volume sempre dedicato a Barks, e, in particolare, al suo miglior personaggio, che ho letto e adorato è Vita e Dollari di Paperon de’ Paperoni. Sin dalla copertina si ha un assaggio delle meraviglie che vi si troveranno all’interno: storie attraverso le quali ci verranno svelati i diversi volti dell’amore di Paperone. L’amore per i soldi, l’amore per l’avventura, l’amore per i nipoti, e i suoi “vecchi” giovani amori… ci vengono rivelate tutte le mille sfaccettature del papero più ricco del mondo, e scopriamo quanto in realtà egli sia umano. È un volume da avere, anche solo per il suo valore storico (o per la magnifica copertina). Purtroppo è di difficile (difficilissima) reperibilità, quindi, se vi capita di trovarlo da qualche parte, NON FATEVELO SFUGGIRE!

Ma continuiamo con i consigli… È inverno (più o meno XD), e d’inverno cosa ci potrebbe essere di più bello di un bel fuoco acceso? Ecco, allora scaldiamoci con I Racconti attorno al fuoco di Nonna Papera! Il volume è il 13esimo della collana Tesori Disney, ed è un piccolo prezioso gioiello! Niente Paperino, Topolino o altri classici personaggi della Disney, qua troverete la storia dell’amore di una sirena e di un cavaliere, la storia della piccola e poi grande Ombretta, la storia delle avventure di Martin il Marinaio… Storie di quelle che le nonne raccontano ai proprio nipoti, e se la nonna in questione è Nonna Papera, be’, vale ancor di più la pena di “ascoltarle”. Insomma, come le definisce l’editoriale del volume, ci vengono raccontate cinque storie scaldacuore. ♥
Anche questo volume purtroppo è quasi impossibile da trovare, a meno che non siate disposti a svuotarvi il portafoglio! L’unico consiglio che posso darvi è di cercarlo in qualche fiera del fumetto, o in qualche fumetteria dell’usato… perchè su internet lo vendono a peso d’oro! XD

Dicevo nell’altro post che siamo appena usciti dal periodo più stregoso dell’anno… Rifacciamoci un salto ora con un volume da poco uscito nelle edicole: Dracula di Bram Topker! Sì, avete indovinato, è proprio la parodia del Dracula di Bram Stoker, come ci siete arrivati?? XD In ogni caso siamo rientrati nella categoria dei volumi facilmente trovabili, quindi nessuna scusa: regalatelo o regalatevelo! XD A parte il fatto che secondo me qualsiasi parodia dell’opera di Stoker sarebbe meritevole d’attenzione, se poi mi ritrovo un dottor Van Helsing interpretato da Pippo… be’, capite bene che la storia è assolutamente da leggere! *_* XD Ma sono tanti i motivi che dovrebbero convincervi all’acquisto: una parodia spassosissima, disegni stupendi impreziositi da una colorazione dai toni suggestivi (con la prima tavola è stato amore a prima vista!), un volume bellissimo anche esteticamente, e poi… Pippo Van Helsing e la risata soave e delicata di Clarabella! XD

E seguendo sempre il filone delle parodie, ecco un altro bel consiglio per gli acquisti: recuperate i Classici della letteratura Disney! Amate in particolar modo un classico? Regalatevi la relativa parodia Disney, e sarete delle persone più felici! I titoli sono tantissimi… Vi piace L’isola del tesoro? Prendetevi il n. 11! Avete amato I dolori del giovane Werther? Il n. 15 è quello che fa per voi! Avete letto Il ritratto di Dorian Gray? Forse potrebbe interessarvi Il ritratto di Zio Paperone nel n. 20! Appassionati alle tragedie di Shakespeare? Date un’occhiata al n. 27… Insomma, 30 bellissimi volumi per tutti i gusti letterari! Sceglietene uno (o anche di più! XD), cercatelo (su internet o nelle fumetterie dell’usato) e compratelo! Per il momento la mia collezione è formata solo da 6 volumi, ma posso dirvi quale fra questi è per ora (non ho ancora letto La Trilogia di Paperin Sigfrido) il mio preferito: Paperino e il Vento del Sud! Forse perchè amo l’opera originale, o forse perchè vedere Paperino nei panni di uno come Rhett Butler è uno spettacolo che non capita spesso di vedere… quale che sia la ragione, questa parodia (di Via col Vento, ovviamente) mi è piaciuta da impazzire! *_* Ma potrebbe essere superata da altre… dopotutto Babbo Natale dovrebbe portarmi Il mistero dei candelabri (parodia de I Miserabili), Paperino Amleto principe di Dunimarca (parodia di… lo devo dire? XD) e Papernesto (da L’importanza di chiamarsi Ernesto), quindi… la competizione è ancora aperta! XD Ma il fatto è che ogni volume gareggia su alti livelli: si possono avere delle preferenze, ma alla fine dei conti sono tutti belli e meritevoli! *_* … A parte la parodia de Il mago di Oz (Paperina nel mondo di Ot) che non mi è piaciuta per niente!… Ma è la solita eccezione che conferma la regola! XD

Si è prima parlato dell’uomo dei paperi… parliamo adesso di quello che si potrebbe anche definire l’uomo del Topo: Floyd Gottfredson! Infatti, sebbene Topolino non nasca dalla sua mente, gli è debitore di tutto il suo successo. Sono proprio di Floyd quelle strisce in bianco e nero degli anni ’30 dove il Topo più famoso del mondo ha iniziato la sua crescita e la sua evoluzione come personaggio! E la Rizzoli ha inaugurato quest’ottobre una collana dedicata anche a lui (oltre a Barks), e il piano dell’opera inizia con Topolino nella Valle Infernale. Per il momento ho letto solo la prima storia contenuta nel volume (quella che gli dà il titolo), e mi è piaciuta molto… sa di infanzia, sa di storia, sa di bianco e nero e film muti. Probabilmente sarei andata molto più avanti con la lettura, se non fosse per il fortissimo odore delle pagine (ma ho un piano!… che ovviamente non rivelerò per la sua demenzialità! XD), ma in ogni caso resta un bellissimo volume da possedere o da regalare agli appassionati!

Infine, stona un po’ rispetto a quello di cui si è parlato fino ad ora, ma è pur sempre di mamma Disney, quindi lo consiglio adesso! 😛 È da poco uscita l’edizione speciale de Le avventure di Peter Pan, quindi… seconda stella a destra e poi dritti fino all’acquisto! XD

Ed ora il riassunto: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI, categoria DISNEY:

  • Paperino e il mistero degli Incas, di C. Barks;
  • Vita e Dollari di Paperon de’ Paperoni, di C. Barks;
  • I Racconti attorno al fuoco (Tesori Disney n. 13), di R. Cimino, G. Cavazzano e altri autori;
  • Dracula di Bram Topker, di B. Enna, F. Celoni e M. Andolfo;
  • I Classici della letteratura Disney, aa. vv.;
  • Topolino nella Valle Infernale, di F. Gottfredson;
  • Le avventure di Peter Pan, di C. Geronimi, W. Jackson e H. Luske.

A presto con la prossima categoria: fumetti & graphic novels!

Read Full Post »

… ovvero lunghe file per un po’ d’inchiostro da preziose mani su preziosi volumi!

Come ho già detto su twitter e a tutti quelli che mi hanno chiesto com’era andata la fiera, bè, riecco la risposta: quest’anno ero un soldato in missione! XD Niente follie, niente Lucca Cosplay (guardare la sfilata era quasi diventata una tradizione :P), niente giorni “in libertà”… Ero un soldato sempre concentrato nelle proprie missioni, che si riducevano tutte a… fare file! XD

Quindi, se devo parlare un po’ di questo Lucca Comics, non posso fare altro che la cronaca delle luuuunghe attese! XD

GIORNO 1

  • 10:30, coda davanti allo stand della BAO per acquistare i (pochi XD) volumi che mi interessavano (END, Sky Doll, Century e Un polpo alla gola), e per prenotare gli autografi degli autori;
  • 12:00, coda per avere l’autografo di Geoff Johns (la sessione iniziava alle 13:00 ed io ero il numero 47 -sì, davano i numerini come fossimo al supermercato XD-… 1 ora e 40 minuti di fila! XD). Qua mi dilungo un pizzico di più, perchè Geoff è stato a dir poco fantastico! *_* XD Da quel che ho visto, agli altri metteva una firmetta e basta, invece quando ha visto me non solo mi ha chiesto il nome, ma si è pure messo a fare dei disegnetti!! *_* (e se non mi vanto per queste cose, per cosa mai mi potrò vantare?? XD) È seguita poi una foto insieme (awwww!!! *_* XD) grazie alla mia amica Lilly che mi ha convinto a chiedergliela! *_* XD Insomma, uno dei ricordi più belli di questo Lucca Comics!
  • 13:50, coda per l’incontro con Christopher Paolini (che iniziava alle 15:00). Per fortuna siamo riuscite ad entrare, molte persone credo siano rimaste fuori… Comunque, fatemi un po’ parlare di questo ragazzo! Io ho sempre amato i suoi libri, ma mi ero fatta un’idea di lui completamente sbagliata! Dato che è vissuto praticamente isolato, pensavo fosse un ragazzo molto timido, riservato, di poche parole… Non potevo sbagliarmi di più!!! Si è rivelato un ragazzo vivace, spiritoso, divertente, simpatico, e… fan del Doctor Who!!!! *_* XD Per chi si stesse ancora chiedendo, dopo l’ultimo libro, chi in realtà sia Angela, be’… è una Timelord!!! XD Scherzi a parte, è stato un incontro davvero davvero interessante! Ci ha parlato un po’ dei suoi interessi, del suo prossimo libro, del libro 5 della saga di Eragon (sì, ci sarà!), e ci ha parlato un po’ in lingua antica e in nanesco! XD Ah! E sappiate che Terry Pratchett ha una bella barba e che George Martin passa il tempo a uccidere i suoi protagonisti, e poi… a uccidere anche i personaggi secondari! XD

Per questo primo giorno devo ringraziare con tutto il cuore la mia Lilly, che ha avuto moooolta pazienza ed è rimasta sempre con me a fare queste lunghe file!
Grazie Lilly!!! ♥

Ed ora…

GIORNO 2

La mattina ci ha visto a Firenze, quindi niente file, niente cosplayers per le strade, ma tanta bellezza (e tanto Disney Store! *_* XD), la sera…

  • 15:30, coda per la sessione autografi di Paolini… La sessione doveva iniziare alle 16:30 ma c’era già una fila lunghissima! O_O Ma, who cares! Ce l’ho fatta, ed è stato fantastico!! *_* Anche perchè il nostro giovine amico non si limitava a inchiostrare i nostri libri, ma faceva anche un po’ di conversazione (che carinooo! *_* XD). A me ha chiesto cosa stessi leggendo attualmente, e alla ragazza prima di me se le stesse piacendo la fiera.. Sì, vabbè, domande un po’ di rito, ma è stato comunque davvero carino! *_*
  • 17:15, ritiro dei libri con autografo, dedica e disegno di Zerocalcare e Kevin O’Neil, e coda per avere l’autografo e il disegno da Merli & Canepa. Il disegno della Merli sul volume di END è meraviglioso! *_* E se solo penso che l’ha fatto in un paio di minuti, ah~ che invidia! XD

GIORNO 3

  • 10:15, mini coda per farmi fare un disegno dalla grande Silvia Ziche! *_* Le ho chiesto Paperina di Rivondosa (quella storia mi aveva fatto morire dalle risate! XD), e due secondi dopo, eccola lì! U-A-O! *_*
  • 13:50, accaparramento di una sedia nella sala incontri del Lucca Junior, alle 15:00 ci sarebbe stato l’incontro con Rebecca Dautremer… Fortuna che mi son subito seduta, dopo moooolta (MOOOOOOOOLTA) gente è dovuta rimanere in piedi! O_O Alle 15:00 distribuzione dei numerini per l’autografo (sempre stile supermercato! XD), e poi inizio dell’incontro! La Dautremer sembrava completamente scioccata! XD Non si aspettava di avere un così gran seguito in Italia! E in effetti mi sono un po’ meravigliata anch’io… però questa donna merita davvero, le sue illustrazioni sono magiche! *_*
    Spazio pubblicità: consiglio a tutti di comprare il suo Cyrano! *_*
    Tornando a noi… durante l’incontro ha parlato un po’ di lei, di come lavora, e ci ha anticipato che a breve uscirà la versione di Seta (di Baricco) con le sue illustrazioni! I can’t wait!!!! *_* Il libro non mi è piaciuto tanissimissimo, però non vedo l’ora di poter ammirare il modo in cui lei ricreerà quelle atmosfere orientaleggianti! *_* Finito l’incontro… fila per l’autografo! Ero la numero 34, quindi ci è voluto un po’! 😛 Ma alla fine anche questa volta l’attesa è stata più che ricompensata!! *_*

GIORNO 4

Ultimo giorno… sigh sigh… Avevo solo la mattina a disposizione perchè di sera avrei dovuto prendere l’aereo, ma l’ho occupata nel migliore dei modi: sedendomi alle 9:30 nella Sala Vittorio Veneto ad aspettare l’incontro con Geoff Johns e Jim Lee delle 11:30! XD Ma non ero sola… Due ragazzi avevano deciso bene di giungere due ore prima come la sottoscritta, quindi ci siam messi a parlare, e alla fine abbiamo passato il tempo a fare conversazioni nerdissime sui supereroi! XD Alle 10:30 è iniziato l’incontro con una ragazza giapponese che disegna manga in Italia, ed è stato davvero interessante! Ci ha mostrato cosa sono e come si usano i retini! È stata una rivelazione! :O Pensavo che fossero chissà che cosa, e invece sono semplicemente degli adesivi! Comunque… finito l’incontro con la ragazza, una tizia dello staff ci porta (a noi tre XD) in uno stanzino per non farci uscire dalla sala (alla fine di ogni incontro in teoria si dovrebbe uscire e poi, nel caso, rientrare) e per non farci perdere quindi i posti in prima fila… Noi quindi siam lì che continuiamo a chiacchierare, e a un certo punto… entrano Jim Lee e Geoff Johns! XD Io dovevo aver di sicuro una faccia da pesce lesso! XD Comunque alla fine li abbiamo “spiati” mentre mangiavano delle focaccine… che emozione! XD E niente… dopo siamo rientrati, abbiamo seguito l’incontro (che è stato davvero bello… cercando di dimenticare il moderatore che avrei preso a calci ogni volta che dava una strizzata al braccio di Geoff… XD), i miei due “accompagnatori” sono riusciti ad avere l’autografo di Jim, poi ci siamo salutati, e…. via in albergo a prendere la valigia, e…

bye bye Lucca Comics!

Quindi niente spese folli, ma sempre tanta tanta felicità! E un carico di autografi non indifferente! XD
L’unica nota dolente, ma che mi ha fatto molto dolere, è stata l’assenza del mio Spirito Affine… ma l’anno prossimo ci rifaremo, vero?? *_* Prenderemo il doppio di fumetti e il doppio di autografi!! Quindi facciamo iniziare il conto alla rovescia!! *_* XD

… E questo è tutto gente! Ora ho da leggere, ho da ammirare, e ho da gustare per almeno una settimana! Ma i ricordi… i ricordi, come al solito, mi strapperanno sempre un sorriso anche ad anni ed anni di distanza! ♥

Read Full Post »

In realtà li ho scoperti tardi, ma è comunque passato qualche annetto da quando vidi la mia prima edizione… Da allora è diventato un appuntamento annuale, un appuntamento con i film, con i popcorn d’oro, ma, soprattutto, un appuntamento sicuro con il divertimento e lo spasso.

… Da qualche anno a questa parte è invece diventato un appuntamento con il “speriamo-che-quest-anno-si-ritorni-ai-fasti-di-un-tempo”.
Ed ogni volta è una delusione.
Così, dopo l’ennesima delusione di ieri, ho deciso di dedicare un post alla memoria di quelle parodie che ormai sono entrate a far parte della storia della mia vita! XD Chissà quante in realtà me ne son persa… Ma queste sono quelle che ad ogni visione (o ad ogni ricordo) mi causano sempre uno scompisciamento compulsivo! XD

Eccole, in ordine di preferenza (quindi di demenzialità! XD):

Ma ormai gli MTV Movie Awards sono diventati uno show nelle mani di ragazzine urlanti… Che tristezza… Meglio non citare i momenti spazzatura di ieri perchè sono stati troppi, TROPPI, TROPPI! (Qualcuno ha detto “troppi”? XD) Cito almeno i momenti più “carini”:

  • Emma Stone che parla dell’importanza di essere se stessi e cita fra le persone speciali di questo mondo J.D. Salinger;
  • lo spezzone demenziale dedicato all’istruttore di tiro con l’arco di Hollywood (XD);
  • la presenza di Michael Fassbender (XD)…

e… basta! XD Non mi viene in mente nient’altro di positivo!

Quindi… onore e gloria ai passati MTV Movie Awards!
E a quelli nuovi dico: voi i popcorn d’oro non ve li meritate! >_<

 

Oh I’m so sorry, I forgot to turn off the force!… My bad!

Read Full Post »

Older Posts »